www.patriziaprestipino.it

 

05/05/09 Omniroma-
CHAMPIONS, PRESTIPINO: "ROMA ESPOSTA A FIGURACCIA INTERNAZIONALE"

(OMNIROMA) Roma, 05 mag -
"Lo sport dovrebbe rappresentare una
risorsa per il nostro territorio, ma la Giunta Alemanno
preferisce utilizzarlo solo per perdere credibilità agli occhi
di tutti e per inimicarsi i vertici dello sport mondiale.
L' ultima retromarcia della Giunta Alemanno rischia di far fare a
Roma l' ennesima figuraccia a livello internazionale. Capisco lo
stupore dell' Uefa e del suo presidente Michel Platini, che dopo
aver lavorato in pieno accordo con il Comune e aver deciso
insieme di far svolgere al Colosseo il Festival della Champions
League, adesso viene informato dai giornali che il sindaco ha
cambiato idea e che non intende più concedere l' area per
l' organizzazione di un evento che ovviamente richiede mesi di
preparazione". Lo dichiara in una nota l' assessore provinciale a
Sport, Turismo e Politiche Giovanili, Patrizia Prestipino: "A
questo punto - prosegue Prestipino - mi chiedo se sia il sindaco
ad avere la memoria molto corta o se ci sia qualcuno all' interno
del suo staff che non pensa valga la pena neanche di informarlo
sull' organizzazione di un evento che catalizzerà sulla nostra
città l' attenzione di tutto il Mondo. Il sindaco ormai ci ha
abituati a questi repentini ripensamenti e già in più di
un' occasione ha smentito i suoi stessi collaboratori. Basti
pensare all' ipotesi dello spostamento degli Internazionali di
Tennis a Tor di Quinto o alle dichiarazioni occasionali
rilasciate su un improbabile utilizzo dell' impianto di Tor
Vergata, fantomatica sede ideale per le più disparate discipline
sportive".