www.patriziaprestipino.it

11/05/09 MONDIALI NUOTO, PALAZZO VALENTINI PROMUOVE "PROVINCIA D' AMARE"
(OMNIROMA) Ostia, 11 mag - E' stata presentata oggi presso lo
stabilimento Salus, la campagna di promozione turistica
"Provincia d' AMare". L' evento, legato ai mondiali di nuoto 2009,
vuole far conoscere ai turisti le bellezze del litorale della
provincia di Roma con i suoi 140 km di costa, sei porti
turistici, sei siti archeologici, sette aree protette e riserve
naturali, sette fortificazioni e torri, 300 stabilimenti
balneari e 43 circoli nautici. "Oltre la metà dei turisti, non
maturi, che arrivano a Roma per la prima volta - spiega Patrizia
Prestipino, assessore provinciale allo Sport, turismo e
politiche giovanili - non sanno che a pochi chilometri dal
centro c'è il mare. Da qui è nata l' idea di agganciare i
mondiali alla promozione delle bellezze del nostro litorale. La
brochure informativa e il video, presentato oggi, mostreranno le
attrazioni e le peculiarità del litorale da Tor Caldara fino a
Civitavecchia. Verranno coinvolti tutti i comuni, gli spazi
sportivi interessati dai mondiali, alcune sale cinematografiche
e stiamo lavorando per far trasmettere il video come promo dalle
tv inglesi e americane".
"Secondo uno studio commissionato all' istituto Piepoli, la
ricaduta economica dei mondiali si aggira sui 2,4 miliardi di
euro. Inoltre - dichiara Giovanni Malagò, presidente del
comitato organizzativo di Roma '09 - i 200 mila turisti, tra
visitatori, tifosi e appassionati, probabilmente ne
approfitteranno per andare in Sardegna o visitare Firenze, ciò
dimostra che i grandi eventi se gestiti bene danno un enorme
beneficio al territorio". Per il presidente del municipio XIII
"è il momento di spingere al massimo, se ci saranno delle
responsabilità si vedranno in un secondo momento. Ora devo
difendere il territorio". Roberto Diacetti, direttore generale
Roma '09, si augura che "i mondiali aiutino ad avviare a Roma un
processo di destagionalizzazione che porti turismo anche in mesi
difficili dal punto di vista turistico come Luglio e Agosto.
Inoltre - conclude - non tutti ma molti degli impianti saranno
pronti per luglio. Avremo le idee più chiare il 15 giugno quando
faremo l' ultimo sopralluogo. Saranno i mondiali non delle
infrastrutture, ma della passione di chi parteciperà
all' evento".