www.patriziaprestipino.it

(OMNIROMA) Roma, 08 apr - "Mi auguro che venga trovata al più
presto una soluzione per restituire una casa alla Rugby Roma
dopo lo sfratto dall' impianto del Tre Fontane. Ancora una volta
a farne le spese sarebbero i nostri ragazzi, visto che come ha
spiegato il presidente del Club, Paolo Abbondanza, l' impianto
non potrebbe più ospitare le partite della prima squadra e anche
gli incontri di tutte le formazioni giovanili. Dopo l' hockey
prato e il pattinaggio, adesso il Tre Fontane e l' Eur rischiano
di perdere anche il rugby. Invece di valorizzare un impianto
storico come il Tre Fontane, tutti gli sforzi del Comune
sembrano essere concentrati per portare all' Eur il Gran Premio
di Formula Uno". E' quanto dichiara in una nota l' assessore
provinciale a Sport, Turismo e Politiche Giovanili, Patrizia
Prestipino.
"Negli ultimi mesi sono stati diversi gli appelli lanciati a
mezzo stampa per denunciare situazioni spesso insostenibili,
frutto di un malcelato disinteresse verso manifestazioni e
discipline erroneamente considerate secondarie. Se vogliamo
davvero che i giovani siano messi nelle condizioni di fare sport
- conclude Prestipino - sarebbe il caso di concentrarsi sul
patrimonio sportivo che abbiamo, senza disperdere denaro ed
energie solo per la promozione di manifestazioni che a volte
sembrano avere più che altro la funzione di grandi spot ad
effetto per la Giunta capitolina".