www.patriziaprestipino.it

 

08/06/12
Comunali 2013, le grandi manovre dell'API. D'Ubaldo: la Prestipino sfiderà Zingaretti.
La Repubblica

 

La Risposta di Patrizia alla Repubblica.

COME SE FOSSI UN UOMO
“Non entro nel merito del dibattito ‘Primarie sindaco sì o primarie sindaco no’ perchè non credo sia  questo il punto. Riguardo alle voci che mi vedono, di volta in volta o addirittura contemporaneamente, come una creatura di Renzi, dell'Api, di D'Ubaldo, o di chiunque altro, rispondo, e spero una volta per tutte, che io sono solo me stessa: Pat come per gli amici. Tanti amici, amici carissimi e senza padrini.
- dichiara Patrizia Prestipino - Vedo che per ogni mio pensiero, azione, progetto, viene tirato in ballo il mio compagno Riccardo Milana. Lui è nell'Api, io nel Pd, e molto convintamente. Abbiamo storie e idee diverse e, oggi anche posizioni diverse. Perché non capita lo stesso ad altre coppie più importanti della politica, anche di segni opposti?
Inoltre insieme ai ‘certificati di appartenenza’ ci sono sempre aggettivi legati alla mia persona. Non so se essere ‘biondissima’ o ‘vivacissima’ costituisca un requisito politico oppure un reato sociale. Francamente non credo. Ma non è questo il punto – conclude Prestipino - La questione sta nel chiedersi per quale motivo una donna che fa politica da
anni con  passione, coraggio, senza mai perdere di vista il territorio e l' universo giovanile, una democratica, laica, antifascista, deve essere incasellata e connotata o per l'aspetto fisico o per essere il cavallo (se non Elena) di Troia del compagno? Il punto è che, avendo sempre rispettato tutti, gradirei essere rispettata come politico e come persona. Come se fossi un uomo.”
Patrizia Prestipino 

E le parole di Franca sono per me l' incoraggiamento più sano
Omniroma
PRESTIPINO, FRANCA VALERI: SUSCITEREBBE ENTUSIASMO PD E TUTTI -
Patrizia Prestipino sindaco di Roma piacerebbe sia alla milanese "Signorina Snob" sia alla romanissima "Signora Cecioni":  sicuramente piace a colei che al pubblico italiano le ha fatte amare entrambe. La celebre attrice Franca Valeri è scesa in campo a sostegno della Prestipino. E lo ha fatto inviandole un messaggio che la diretta interessata ha pubblicato sul proprio profilo Facebook: "Il nome di Patrizia Prestipino e' apparso tra quelli candidati sindaci nelle primarie del Pd. E' vero, e' bionda. E' una bella donna. E' giovane. E sempre parlando dei suoi attributi e' un' animalista, e' laureata, e conosce sufficientemente la storia dell' arte per difendere una città come Roma, e, sempre a questo scopo, conosce anche la storia dell' umanità. E' un candidato quindi auspicabile, come lo sarebbe un uomo giovane, colto e di bell' aspetto, che riscuoterebbe l' entusiasmo, oltre che del Pd, di tutti i romani - scrive Franca Valeri -. E' dunque ancora sospettabile essere bionda?". E Pat, come le piace essere chiamata dagli amici - lo ha scritto in un comunicato stampa - ha commentato: "L' affetto di Franca Valeri è per me l' incoraggiamento più grande".
 
 

I commenti:

 

 

Cara Pat condivido  ogni parola della tua risposta a parte la fine .....per fortuna non sei un uomo, si sente e si vede nel tuo modo di far politica che mi piace tanto e che ti fa essere vicina alla gente con concretezza ed allegria . Un  bacio grande

Ho letto l'articolo di Repubblica, gli attacchi sono cominciati i mandanti li conosciamo, ma non dobbiamo farci intimidire, si dovrà affrontare una guerra razzista di genere, come sempre, quando una donna cerca di mettersi contro i poteri forti. Condivido pienamente la tua candidatura alle primarie e ti sarò vicina, se vorrai anche con i miei commenti non sempre ortodossi..... Ho già qualche ideuzza.... Bacissimi.

Sto a legge amo' ma tu sei troppo fica non sei attaccabile c'hai troppo cervello e piu palle degli uomini dajeeeeeeee

Cara Pat condivido  ogni parola della tua risposta a parte la fine .....per fortuna non sei un uomo, si sente e si vede nel tuo modo di far politica che mi piace tanto e che ti fa essere vicina alla gente con concretezza ed allegria . Un  bacio grande

Bellissima risposta all'ennesima pennivendola.

Ma ho capito bene? Pat sindaco di Roma? Non ci voglio credere! Se succederà mi dai la responsabilità dell'UDA (che manco esiste più) e nomino Lola mio assistente personale! Ma i 4 zampe di roma ne trarranno beneficio...

Tu, Patrizia, una donna, sarebbe una gran cosa per Roma. Auguri infiniti!

 Congratulazioni,cara Patrizia,sarebbe ora che le cose cambiassero davvero,Roma poi avrebbe bisogno di una "politica" seria e appassionata come te.

Complimenti! Inutile dire che la sosterrò con grande entusiasmo prof mia!

bella risposta, efficace, signorile, degna di emulazione. Continua così e speriamo "vivacissimamente" in una "biondissima" candidata. Tra l'altro mi piace molto anche Matteo Renzi. Quando parla mi chiedo come ha fatto ad arrivare ad essere sindaco senza essere politicamente "accoppato" prima. Io, povera cittadina capisco quello che dice e lui ha anche il coraggio alle volte di criticare il proprio ambiente politico.  Forse è il segno che la palude (in generale non mi riferisco a ds o a sn) comincia ad essere bonificata..
Io sarò con voi. Tienimi sempre al corrente 

giusto..:-)
xò è vero che sei vivace!! e anche bionda!!
resisti mi raccomando...

Cara Pat, hai più autorevolezza come donna che se "come se" fossi un uomo. Le donne sono un accento importante nel rinnovamento della politica che la transizione epocale impone a ritmi serrati. D'altro canto, le tue posizioni ( che gli uomini che ti attribuiscono come tutori sponsorizzerebbero) le hai esplicitate prima di quegli uomini, e anche con un certo coraggio, proprio delle donne che si fidano più del proprio intuito che dei 'calcoli' maschili. Ci vuole coraggio e moderazione. Anche fuori dagli schemi correnti, che in Italia sono invecchiati,e già da parecchi anni. In bocca al lupo. Fammi sapere. Quelle mie visioni sul futuro politico, del tutto distaccate e storiche, si sono poi puntualmente avverate.

Cera uno che diceva “non importa se bene o male basta che se ne parli” Tu lasciali parlare intanto  passa il messaggio dell’alternativa a zingaretti Sono i fatti che parlano per te ………… ciao

Cara  Patrizia.
La  politica  è  questa.  La  tua  onesta,  e  genuinità,   ideologica  e  politica,  e  professionale,  ti  porterà  senz'atro  a  qualche  altra  "sbavatura"  (non  ho  detto  errore),   ma  non  ne  tenere  conto.
Non bruciare  le  tue  grandi  possibilità  e  le  aspettative  che  molti  ripongono  in  te.
Certo  sarebbe  meglio, in  particolar  modo  in  politica,   non  mescolare  gli  affetti  con  la  politica.
Se  proprio  non  ne  puoi  fare  a  meno,  evita  di  essere  presente  nelle  riunioni  politiche  con  Riccardo.  I  politicanti   ci  giocano  molto  su  questo. 
Gli  elettori,  (donne  giovani, casalinghe, donne lavoratrici  e  uomini  adulti)   oggi  vogliono  visi  nuovi   e  programmi  seriamente  "testati"  sperando  di  non  dover  più  rivedere   quelli  che  hanno  governato,  e non  governato,  fino  all'arrivo  di  Mario  Monti,  facendone  di  tutti  un  fascio da  buttare  nei  cassonetti.
E'  il  momento  della  politica  e  della  managerialità  al  femminile. Fossi in  te  formerei  un  partito  col   tuo  nome  e  con  la  tua  immagine. 
E  non  dire  mai  che  vorresti  essere-apparire  come  la  Bindi.
Non  stravolgiamo  i  significati  e  valori  della  vita  e  dell'essere  maschio  e  femmina,  uomo  e  donna.
I  giornalisti  lasciali  chiaccherare,  anche  loro  sono  tifosi  politicanti.  Quel  che  contano   sono  i  fatti. E  queti  sono  dalla  tua  parte.
Un abbraccio.

Cara Patrizia
non so che pensare, l'articolo era una imbeccata di qualcuno?
in ogni caso la tua gente sai che ti è sempre vicina e comunque
tu ne esci a testa alta ...
quel che mi dispiace che ancora una volta la tua identità di donna
deve invocare l'indipendenza, come se fossi un uomo, sostieni per essere visibile,
sembra che le donne in politica se non dipendono da qualche uomo non siano credibili
magari ci fossero delle primarie con te
un abbraccio

PRESTIPINO SINDACO DE ROMA !!!

te l'avevo detto, dopo la Leopolda, che se facevi entrare Renzi a Roma ......combinavi un bel casino !!! 
beh ... perlomeno hai smosso questi sepolcri imbiancati di D'Alemiani romani che .... come facevano nel PCI quando ero giovane anch'io, avevano il terrore di ogni segnale di novità perchè sono fondamentalmente pigri (di testa naturalmente). Parlano di inciuci perchè è dal 1977 che fanno solo quelli.
però come "uomo" non è che ti ci vedo tanto bene !! ti preferisco biondissima, vivacissima e, passami il termine, scassapalle !!! 
daje Pat  

 

Bella risposta pat cara! Ora occorrerebbe rilanciare quell'attacco di
una giornalista tanto pregna di acredine da lasciar qualche sospetto
nel lettore che non solo una nota politica essa avesse in punta di
penna ma rancori trattenuti in punta di lingua! Forum su facebook sul
motivo per il quale una donna in politica debba esser trattata in
questo modo volgare e banale soprattutto da altre donne!
Bacio tuo daniele.
P.s. mi ha fatto molto incazzare leggere quell'articolo. L'unica cosa
che mi rasserena è che mostra un lessico giornalistico non meno datato
di quello politico!

BRAVISSIMA E RIMANI COSI’ PERO’

Cara Pat, ma che dici? Non ti si chiede di essere giovane, ognuno e' giovane come crede, ti si chiede di batterti per i giovani. Ti si chiede di fare in modo che mia figlia torni a studiare e lavorare  in questo paese. In fondo insegnare non e' molto diverso da fare il sindaco. Ambedue imprese apparentemente impossibili. Apparentemente. Vero professoressa?

Ho detto che ti avrei aiutato cara Pat. Lo faro'. Non sara' facile, ma io non ho nulla da perdere e anche se avessi qualcosa da perdere lo farei lo stesso x te lo farei lo stesso

Pat tu piaci. Donna già e' il valore aggiunto, donna sorridente, carismatica, bella senza essere volgare, preparata. Sensibile e comunicativa.....vai, la gente non aspetta altro

Sono assolutamente d'accordo. Già ti avevo espresso il mio consenso e quello della mia associazione Amici di Fido ONLUS, e sono contenta che Franca Valeri che è presidente di un'associazione animalista come la nostra, ti incoraggi se qs è è il tuo obiettivo

Cara Patrizia,
Meriti tutta la stima , il rispetto e l'appoggio di tutti noi, mi associo a Franca Valeri e ti auguro questo e molto di più'. Con l'affetto di sempre

Grande PAT, come al  solito hai messo in riga, gli scrivani, cmq  a mio parere l'idea di presentarti alle primarie non è male affatto coraggio 

Grandissima Patrizia, ti adoro e non solo perché sei biondissima e vivacissima!!!  Con affetto

 

Carissima Pat,
venerdì sera sono riuscito a leggere il giornale ... non ero riuscito prima ....e sono rimasto di sasso.... allucinante, lo pseudo-giornalismo colpisce sempre, da una donna poi!!
che caspita le è scattato nello scrivere l'articolo, lo sfregio tanto per fare, l'invidia, la stupidità... o l'insieme delle cose?
Posso solo immaginare la tua pancia a leggere tali righe ( non lo chiamerei neanche articolo o gossip-spazzatura che in fondo ha un  suo senso!!!), ma immagino come ti sia battuto il cuore a leggere tutti i tuoi amici che ti stavano vicini e poi l'intervento dell'eccezionale giovinciella di 90 anni di nome Franca e di cognome "Donna"  ....che bello...... esistono ancora gli esseri umani.
Ti stiamo vicini, ti sto vicino, e ti saluto come una amica, come l'amica Pat la biondissima
Pat al di là dell'essere bionda, e che bionda, io ti sosterrò sempre, perché come affermo in ogni occasione, ti ho conosciuta da prima e ti ho vista diventare pian piano politica, ho seguito la tua gavetta. Conosco il tuo lungo percorso che ti ha portata a diventare un ottimo politico, che come dici anche tu conosce il territorio, sa quel che fa e soprattutto sa amministrare.
È chiaro che non potendoti attaccare dal punto di vista politico lo devono fare abbassando il livello della conversazione. Ma io nell'articolo ho percepito in generale un attacco all'api e a Riccardo. Se la sono presa con te, non perchè bionda, ma perchè staresti aiutando Riccardo a tornare nel PD.... Anche qui non capisco al giornalista che importi.
Scusa forse io non ci capisco abbastanza di politica, ed è per questo che ho sempre preferito affidarmi alla tua guida.
Baci e a presto,

Cara Pat, ho letto tutto e ti dico che io sarei l’amica più felice se tu diventassi il sindaco di Roma. Lavorerei per te giorno e notte e la nostra città avrebbe luce decoro valori e grandi cambiamenti in breve tempo . GRANDE COME SEMPRE NELLE TUE RISPOSTE MA ANCHE LE CAMPAGNE UN PO’ NEGATIVE A VOLTE CI TORNANO UTILI . L’IMPORTANTE CHE SI PARLI DI TE E CHE TU RISPONDA SEMPRE.  BAC

IMi sembra davvero ottimo e per repubblica lascerei stare, la vitale è terribile e terribilmente organica al PD quindi lascia stare. Secondo me è una bella battaglia da fare, Zingaretti è sempre più avvertito come il politico d'apparato e questo apre il campo a nuovi scenari. Avanti Sono completamente d'accordo anche se ci conosciamo da poco, ma credo che saresti finalmente una ventata positiva e di freschezza per Roma e i romani che se lo meritano. Io ci starei !   Un abbraccio


Per quanto riguarda l’oggetto dell’intervento di Franca Valeri, detto che concordo con tutti gli aggettivi e pregi che lei ti riconosce,  se mi posso permettere, ti suggerirei di (continuare) a tenerti fuori dalle correnti e dai personalismi del PD; troppe volte il nostro Partito ama farsi del male (e soprattutto far del male aòòe aspettative dei cittadini) con correntismi vecchi e nuovi.
Non trovo nulla di male se un esponente qualsiasi del PD esprime posizioni difformi dalla linea principale, trovo fastidioso invece quando le posizioni sono “impacchettate” in tutti quelli di quell’area, i renziani, quelli ex-margherita, gli amici di d’Alema e così via.
Un esempio paradigmatico ce l’ho qui in Toscana, la giunta di Massa è andata a gambe all’aria perché parte dei consiglieri PD non hanno votato il bilancio; niente di male in assoluto, è giusto che ogni eletto ragioni con la propria testa, anche in modo critico; quando invece gli oppositori sono tutti e soli dell’ex-Margherita la cosa piace dei meno e fa nascere il sospetto che si tratti di lotte interne.
Non è questione di ex-Margherita, naturalmente, il discorso sarebbe lo stesso riferito ad altre “correnti” o appartenenze.
Nel tuo caso (e qui mi permetto) ti caratterizzi per i fatti concreti, per un legame col tuo territori e la tua gente (come dici tu stessa) e questo è un fatto importante, un “asset” come dicono quelli che parlano bene. Questo asset, oltre al valore intrinseco, potrebbe avere grande valore in prospettiva elettorale, oggi che la forma-partito è in crisi, figuriamoci la forma-corrente!
Insomma, per dirla fuori dai denti, lascerei perdere i MatteoRenzi (ho visto il tuo messaggio sulla presentazione del suo libro), le Margherite o altre appartenenze sub-PD; continua ad essere diversa, ad essere una donna di partito ma con la testa nella Società, oggi è una diversità ma oggi (e domani) è quanto serve, quanto apprezzano i cittadini e quello che farà la difefrenza quando si “scateneranno” le correnti per le primarie.
In bocca al lupo per tutto.

 

"Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)

Se fossimo su F.B. Klikkerei "Mi piace" su Pat 

Ciao Pat, Che forza! La “Signora Cecioni “ è scesa in campo per te. Chissà quanti altri personaggi noti “scenderanno in campo”. Io modestamente “sono già in campo” ed ho una squadra  che gioca e sogna per Roma  un “grande sindaco”  giovane, bella e bionda!