www.patriziaprestipino.it

 

Dopo Prati e Ostiense insorge l' Eur 'Ridateci strisce blu e parcometri'

Repubblica — 17 giugno 2008   pagina 5   sezione: ROMA

Al grido "Rimettete le strisce blu", anche l' Eur si mobilita. E questa mattina inizia la raccolta firme. Banchetti a viale Europa per far sottoscrivere ai cittadini il ripristino della sosta tariffata. L' idea parte da Vincenzo Vecchio, consigliere del Pd in municipio XII, sollecitato dalle numerose richieste di residenti e commercianti del quartiere. Così la rivolta raggiunge di giorno in giorno sempre più zone della città. Iniziata a Prati, si è estesa a Ostiense e ora arriva a toccare anche l' Eur. «è una situazione drammatica, siamo al collasso - racconta Vecchio - gli abitanti mi hanno inviato e-mail e mi hanno più volte contatto perché sono ormai esasperati. Ci aspettavamo il far-west ed è quello che sta accadendo. Le auto parcheggiate in tripla fila sono all' ordine del giorno e da quando non ci sono più gli ausiliari del traffico è aumentato il senso di illegalità». La raccolta parte domani con un solo gazebo, ma nei prossimi giorni si estenderà e altre postazioni saranno aggiunte a viale Beethoven e a viale dell' Aeronautica. Un quartiere pieno di uffici, banche e ministeri. «La mattina si riversano centinaia di automobili in questa zona e gli impiegati arrivano prestissimo, posteggiano la macchina e non la tolgono più fino alle cinque del pomeriggio - incalza il consigliere municipale - Il problema grava sui residenti che girano ore alla ricerca di un posto libero, ma anche sui commercianti perché quanti vogliono far shopping rinunciano rinunciano davanti all' impossibilità di parcheggiare». Le strade più colpite sono viale Europa, anima commerciale dell' Eur con decine di negozi e varie banche, viale Beethoven dove c' è la sede delle Poste e viale America che costeggia il laghetto dell' Eur. Ed è proprio in questi tratti che si chiede il ripristino della sosta tariffata. «La politica delle strisce blu ha funzionato molto bene - ricorda Patrizia Prestipino, ex presidente del Municipio XII - adesso anche il decoro urbano è stato fortemente compromesso». «è un' emergenza. Rimettetele al più presto - dice Jocelyne Amato, del comitato Eur - Appena si trova un posto non si deve più muovere la macchina. E poi bisogna dare a tutti i residenti il permesso per parcheggiare. è impensabile che chi vive in una strada senza sosta a pagamento non abbia il pass per posteggiare nella via successiva con le strisce blu». E se a Ostiense sono state già raccolte 600 firme e continua la distribuzione dei moduli da compilare, a Prati centinaia di cittadini hanno visitato in soli due giorni il sito del Municipio XVII dove si può scaricare il modulo per sottoscrivere la propria adesione. Non solo. Consiglieri e assessori hanno girato tutta la mattina per i negozi del quartiere per consegnare i fogli sui quali apporre la propria firma per far tornare in vigore la sosta tariffata. «Stiamo avendo un grandissimo consenso da parte sia dei residenti sia dei commercianti - spiega Antonella De Giusti, presidente del municipio XVII - Il 30 giugno sapremo il numero definitivo di firme che siamo riusciti a raccogliere». - LAURA SERLONI