www.ilmessaggero.it               
Task force all’Eur
Roma-Fiumicino, sgomberata la baraccopoli
Giovedì 24 Aprile 2008  
È stato sgomberato ieri mattina l'insediamento abusivo di via Frugoni, sotto il viadotto della Roma-Fiumicino. L'operazione, richiesta dalla Presidenza del Municipio XII ed eseguita dall'Ufficio Decoro Urbano e dal Gruppo Nae del Comando VIII di Polizia Municipale, ha portato allo smantellamento di una baraccopoli realizzata con i materiali di risulta e all'allontanamento di circa 10 persone.
Considerate le molteplici segnalazioni della presenza di insediamenti abusivi su tutto il territorio romano, è stato possibile procedere solo ieri allo sgombero di via Frugoni, per insufficienza di mezzi meccanici e di personale, per lungo tempo impegnati altrove.
«Con questa iniziativa continua l'azione di ripristino della legalità e di lotta al degrado portata avanti dal Municipio Roma XII negli ultimi 20 mesi di amministrazione», ro rende noto il Municipio XII.
«Erano mesi che aspettavamo questo intervento - ha dichiarato Patrizia Prestipino, presidente uscente del Municipio XII che ha voluto assistere alle operazioni di sgombero per poter intervenire tempestivamente in caso di problemi e per verificare che eventuali minori o persone con handicap venissero indirizzati in strutture idonee - nell'area di via Frugoni eravamo già intervenuti due volte ma l'insediamento si era riformato e la situazione di degrado, dovuta alla presenza di cumuli di immondizia e materiali di risulta, necessitava di un intervento tempestivo e risolutivo».
Un analogo intervento era stato efettutuato qualche giorno fa nei confronti di un altro insediamento abusivo sorto a ridosso dello svincolo del “Tintoretto”, l’opra viaria che si estende dall’Ardeatino a via Laurentina.