PATRIZIA PRESTIPINO - PRESIDENTE MUNICIPIO XII ROMA                                  
WWW.PATRIZIAPRESTIPINO.IT
Sezione: enti locali comuni - Pagina: 005
(1 giugno, 2007) Corriere della Sera
 
 
XII MUNICIPIO
 
Con la bombola del gas in Aula contro l' allontanamento dal Ponte
     
Insoddisfatti per l' assegnazione di un alloggio al Casilino da parte del Comune, una decina di ex occupanti del decimo ponte del Laurentino 38, sono entrati ieri nell' aula consiliare del XII Municipio, minacciando di far scoppiare una bombola del gas. Tre di loro sono stati arrestati e sei denunciati a piede libeo «È un municipio sotto vigilanza il nostro - ha dichiarato la presidente Patrizia Prestipino - ho chiesto di interrompere l' attività del consiglio fino a quando non sarà garantita la legalità e non tornerà quella serenità giusta per riprendere le attività a favore dei cittadini». Il sindaco Veltroni ha espresso la sua solidarietà a Patrizia Prestipino e ai consiglieri del XII Municipio, «oggetto di vergognosi quanto inaccettabili comportamenti rispetto ai quali è giusto rispondere con fermezza. Roma è aperta al confronto e al dialogo soprattutto sulle questioni sociali più difficili - ha aggiunto il sindaco - ma episodi come quelli accaduti oggi nell' aula consiliare sono estranei allo spirito e alla condotta di questa città che vede nel rispetto della legalità e nella civiltà dei rapporti, gli aspetti imprescindibili del vivere comune». Episodio «inacettabile e da condannare» è stato invece il commento del presidente della Provincia Enrico Gasbarra. Inizialmente gli occupanti del decimo ponte, demolito dal comune, erano stati trasferiti ad Anzio, poi al Casilino. Ma, in vista di questo trasferimento, una ventina di loro, giovedì scorso, avevano voluto incontrare Patrizia Prestipino. Gli appartamenti, secondo gli ex occupanti, erano «troppo piccoli, sporchi e decentrati».